6 Giugno 2024
LA COLDIRETTI E LA SCUOLA: CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEL CONCORSO “IMPARIAMO DALL’AGRICOLTRA IL VALORE DEL CIBO” – VINCITORE ASSOLUTO L’ISTITUTO IPSIA PRIMO LEVI DI PARMA IF E IL PREMIO ‘MUSEI DEL CIBO’ ALLA SCUOLA PRIMARIA IL SEME DI FIDENZA IIA-IIB

Conoscere il territorio e i suoi prodotti d’eccellenza come il Parmigiano Reggiano, la stagionalità e l’origine di quello che mettiamo in tavola e comprendere l’importanza di una sana e corretta alimentazione è stato il filo conduttore  degli elaborati prodotti dalle scuole iscritte al concorso “Impariamo dall’agricoltura il valore del cibo”.

Lo si è percepito molto bene Martedì 4 Giugno, presso l’Auditorium di Crédit Agricole Green Life la cui sala è stata gentilmente concessa da Crédit Agricole Italia, in occasione della cerimonia di premiazione delle scuole vincitrici dell’edizione 2024 del Concorso promosso da Donne Coldiretti  e Coldidattica con il Patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale, che ha visto la partecipazione di oltre 1500 alunni delle scuole materne, elementari, medie e superiori di Parma e Provincia.

Un percorso educativo e culturale - è stato detto durante l’incontro - che ha avuto l’obiettivo di avvicinare gli studenti alla conoscenza del mondo agricolo, del valore e cultura del cibo ed educarli a corretti stili di vita per la loro salute e per il benessere dell’ambiente.

Vincitore assoluto dell’edizione di quest’anno del concorso è risultata  la Scuola Ipsia Primo Levi di Parma classe IF che ha trattato la filiera del latte  e il Parmigiano Reggiano  in un elaborato molto approfondito e multidisciplinare  dalla storia alla letteratura, dal cinema all’arte e ha ripercorso  anche la storia della Coldiretti, una grande Forza Sociale, in un pannello riassuntivo dalla fondazione con Paolo Bonomi fino al presidente attuale Ettore Prandini.  Questa scuola ha effettuato anche  una visita guidata al Caseificio CPL di Baganzolino a Parma e un’uscita alla Fattoria Didattica cotti a Pilastro di Langhirano dove i ragazzi hanno partecipato anche al laboratorio su come fare la cagliata.

La scuola elementare “Il Seme” di Fidenza classi IIA e IIB ha invece ricevuto  il premio “Musei del cibo” per un originale e creativo lavoro sull’importanza delle verdure e del Parmigiano Reggiano nell’alimentazione; i bambini hanno scritto un testo teatrale che poi è stato da loro recitato in un filmato riassuntivo delle esperienze e visite didattiche realizzate nel corso dell’anno scolastico. Questa scuola ha effettuato un’uscita guidata al caseificio di Coduro a Fidenza e anche alla vigna della cantina il Poggio di Salsomaggiore Terme.

Alla cerimonia di premiazione sono intervenuti il Presidente di Coldiretti Parma Luca Cotti, il Direttore Marco Orsi, La Responsabile Donne Coldiretti Monia Repetti, Davide Goldoni Responsabile Direzione Regionale Parma Emilia Est di Crédit Agricole Italia, Elisabetta Zanichelli in rappresentanza del Provveditorato, Paola Ferrari referente provinciale Coldiretti per il  progetto scuole.

Presenti anche i rappresentanti degli Enti partner del progetto: il Presidente del Consorzio Agrario di Parma Giorgio Grenzi, il Segretario del Consorzio Parmigiano Reggiano sezione di Parma Michele Berini, la presidente del Consorzio della Bonifica Parmense Francesca Mantelli e la responsabile della didattica Musei del Cibo Roberta Mazzoni.

Al termine delle premiazioni una merenda in campo per tutti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi